Skip to main content
BlogNews

Perchè è importante il Funnel Marketing?

By 5 Marzo 2019Ottobre 7th, 2021No Comments
Tempo di lettura
2 minuti

Il Funnel Marketing può essere descritto come il percorso emotivo, mentale e fisico dell’utente online, percorso che parte da quando viene percepito il problema/bisogno dall’utente, fino all’acquisto di un prodotto/servizio che soddisfi le sue esigenze. La forza del Funnel Marketing è il fatto di fornire una rappresentazione grafica di un percorso difficile da visualizzare.

Conoscere i passi con cui il nostro utente si muove ci aiuta a creare e pianificare delle efficaci campagne marketing, ma come si identificano? Bisogna pensare ad utenti che non conoscevano il nostro brand, quali passi hanno dovuto compiere per arrivare a noi?

Le fasi per creare il nostro Funnel Marketing sono:

Awareness– Conoscere il cliente che è atterrato sul nostro sito, cosa lo ha portato qui, quale campagna, quale social o semplicemente quale ricerca. Questa è la cima del Funnel detta anche TOFU (Top of Funnel), fase in cui si generano lead generici. Questo momento del funnel rappresenta il primo contatto con l’utente, è l’istante in cui ci si fa conoscere e in cui serve catturare l’attenzione. Una buona fetta degli utenti catturati uscirà dal funnel durante questa fase, ma potrà comunque ricordare quanto visto ed effettuare un acquisto in un secondo momento, oppure fare passaparola sui propri contatti.

Interest – Questa è la fase in cui l’utente comincia a dimostrare interesse, è un momento di valutazione dei nostri prodotti rispetto a quelli della concorrenza. Questo è il momento in cui ci dobbiamo fare scegliere, dobbiamo offrirgli qualcosa in più o diverso dagli altri: creare delle landing di prodotto specifico, dei contenuti curati, delle promozioni personalizzate, potrebbe essere una buona strategia. Qui siamo nella fase intermedia del Funnel detta anche MOFU (Medium of Funnel), fase in cui si nutre il lead.

Decision – In questa fase l’utente deve prendere una decisione, deve effettuare una scelta sul proprio acquisto. Questa è il momento dove solitamente vengono fatte le offerte di venditae, demo gratuite, podcast e webinar, tutorial, recensioni dei clienti, l’obiettivo è uno, dimostrare che il nostro prodotto/servizio è migliore della concorrenza. Questo momento è anche chiamato BOFU (Bottom of funnel) momento in cui si mettono in atto tutte le strategie di conversione all’obiettivo.

Action – Penultima fase, è il momento il cui l’utente decide di acquistare il prodotto/servizio. Questo è un momento delicato perchè si deve fare in modo che l’acquisto avvenga senza intoppi e che lasci il cliente soddisfatto. E’ importante creare la migliore User Experiencerealizzare un percorso fluido e senza frizioni, non bisogna perdersi per delle landing lente, poco appetibili, costi nascosti, richieste di profilazione esagerate, ecc. tutte cause di carrelli abbandonati all’ultimo secondo.

Advocacy – Ultima fase nel processo di engagement del cliente, l’advocacy consiste nel portare i propri consumatori a parlare positivamente del prodotto/servizio comprato, di chi l’ha venduto o della propria esperienza d’acquisto; ricevere una raccomandazione, una recensione positiva, è il miglior modo per vendere qualcosa, quindi è essenziale stimolare l’advocacy dopo aver portato un utente fino alla fine del Funnel.

L’obbiettivo ultimo del Funnel Marketing è quello di dare degli input all’utente per portarlo a compiere delle azioni, che non sono per nulla casuali, ma invece definite dalla strategia di Marketing che c’è a monte di tutto il processo, il tutto per fare in modo di trasformare un anonimo visitatore in un cliente soddisfatto.