News

FASHION, FOOD E DESIGN GUIDANO L’EXPORT ITALIANO

By 31 Marzo 2016 No Comments
Tempo di lettura
< 1 minuto

Gli store digitali della moda, del food e del design primi nello sviluppo del settore e-commerce italiano.

Secondo un’indagine di CupoNation, start-up di Rocket Internet, nel settore dei servizi dedicati agli e-commerce e agli utenti come il couponing, bisogna ripartire dai settori d’eccellenza: Fashion, Food e Design.

Degli oltre 475 miliardi di euro derivati dall’export del Made in Italy, secondo le stime del Politecnico di Milano soltanto 6 miliardi, il 4% derivano dalle vendite tramite e-commerce.

Moda, design e food: le tre punte di diamante per spingere l’export italiano tramite e-commerce. 

Il fashion rappresenta il 70% dell’export online diretto, ovvero delle vendite generate da retailer italiani, siti dei produttori italiani e marketplace con dominio “.it” come eBay. Nel 2015 soltanto in Europa sono stati ‘staccati’ oltre 1350 coupon online nel settore fashion e 1200 nel settore food.

Questo trend che osserviamo ormai da tempo dovrebbe incoraggiare gli imprenditori italiani ad investire sempre di più sui market place digitali per potenziare le vendite che realizzano tramite canali più tradizionali”, spiega John Michael de Mesa, Marketing Manager per l’Italia di CupoNation. “A fare gola all’estero è anzitutto il brand e la fama indiscutibile che il Made in Italy ha conquistato in alcune categorie di prodotto”.

Investire sull’E-Commerce è la chiave vincente per spingere il prodotto italiano all’estero. Questo vale sia per le grandi realtà che per le PMI , che poi sono il tessuto del nostro paese.

Fonte:CupoNation