News

Black Friday e Cyber Monday, alcuni consigli per gestirli al meglio

By 22 Novembre 2018 Nessun commento
Tempo di lettura
2 minuti

Ci siamo quasi, si parte venerdì 23 novembre con il Black Friday e si continua fino al 26 con il Cyber Monday, due giorni in cui  la maggior parte dei negozi online applicano fortissimi sconti sui propri prodotti per invogliare i clienti ad acquistare, garantendo ottimi affari, e aumentare così le vendite.

Quest’anno, secondo le stime dell’Osservatorio eCommerce B2c Netcomm del Politecnico di Milano, in questi 4 giorni, gli acquisti online degli italiani supereranno per la prima volta il miliardo di euro con una crescita del 35% circa rispetto al 2017.  Si stima che mediamente ogni brand in un giorno triplicherà il fatturato di un giorno normale, e  che un acquisto su tre sarà fatto da smartphone.

Tra i regali più richiesti online troviamo prodotti tecnologici (assistenti virtuali e poi ancora smartphone, tv, console e piccoli elettrodomestici), capi di abbigliamento, prodotti sportivi (sneakers in primis), borse e gioielli, oggetti di design, cosmetici e profumi. Andranno molto bene anche i libri (sia fisici sia ebook), i giocattoli, i prodotti enogastronomici di nicchia, le gift card, i viaggi (sia in città d’arte, europee – in primis Londra e Parigi – e oltre oceano, sia in isole) e le esperienze (cene stellate, corsi di cucina, ingressi alle terme). Online, oltre ai regali saranno comprati anche prodotti per addobbare casa, cibo e vino da gustare nei momenti conviviali e biglietti aerei e ferroviari per raggiungere i parenti o per concedersi un po’ di riposo in mete esotiche o culturali.

Triplicare il traffico in una singola giornata metterà a dura prova i siti eCommerce che dovranno essere reattivi, in questi giorni più che mai, non ci si può permettere che il sito si blocchi, che non sia disponibile, che sia troppo lento o che non porti a buon fine gli ordini, offrire una buona user experience è sempre prioritario. 

La prima cosa da fare, quindi,  è verificare l’infrastruttura e vedere se non è il caso di potenziarla per fare in modo di gestire i picchi di traffico, procedura facile se si è optato per una soluzione scalabile. L’infrastruttura, sia se gestita in house che in cloud è insieme alla piattaforma, ciò che permette di aumentare di molto le performance di un sito, ed in momenti come questi, dove sono prevedibili dei forti picchi di traffico, deve essere adeguatamente dimensionata.

Altro punto importate è testare le performance sui dispositivi mobile, come detto prima, saranno protagoniste le vendite da smartphone e quindi non si può rischiare che la versione mobile non risponda adeguatamente. L’infrastruttura è anche responsabile dell’aggiornamento dello stock che, in giornate come queste, più che mai, dovrà essere preciso.

Altra cosa importante è verificare che l’indicizzazione del sito sia stata ottimizzata, la maggior parte delle visite, circa il 40%, proviene da ricerche organiche, quindi l’indicizzazione è diventata una cosa indispensabile.

Ultimo accorgimento, ma non me importante, è la chiarezza dei messaggi sugli sconti, i costi di spedizione e le informazioni sui resi, dati che devono sempre essere chiari, prima di arrivare al carrello, ma che durante il Black Friday o il Cyber Monday, dove lo scopo dell’utente è risparmiare, devono essere maggiormente sottolineati, non solo per trasparenza, ma anche per approfittare dell’occasione per rafforzare la relazione già esistente, o fidelizzare un nuovo cliente.