News

La Digital Transformation si allarga al B2B

By 1 Dicembre 2016 Nessun commento
Tempo di lettura
2 minuti

Quando sentiamo parlare di Digital Transformation l’associamo subito al modello di business B2C ma da recenti studi si è potuto notare che anche le abitudini di acquisto del B2B si stanno adeguando alle nuove tecniche di vendita e di gestione del cliente.

Non c’è da stupirsi se pensiamo che nel B2B l’azienda cliente è comunque fatta di consumatori tipici del B2C. Questi due modelli di business non sono poi così lontani.

Secondo i risultati di una ricerca dell’Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione della School of Management del Politecnico di Milano appena il 6% di tutte le fatture scambiate in Italia (1,3 miliardi) è in formato elettronico e solo il 17% delle imprese ha sfruttato l’occasione per re-ingegnerizzare i processi in chiave digitale.

La ricerca, inoltre, “Il Futuro Digitale del Business tra Aziende” di Casaleggio Associati evidenzia come la Digital Trasformation nel B2B influisca su tutte le aree aziendali: brand, vendita, fidelizzazione e organizzazione.
Sopratutto nelle attività di Marketing online, le aziende hanno necessità di adeguarsi a nuovi strumenti.
Il grado di adozione, a livello internazionale è il seguente: e-mail (87%), registrazione online (70%), social media (68%), content marketing (67%), fiere e conferenze (62%), direct mail (49%), webinars (44%), pubblicità online (43%), telemarketing (37%), indirizzari online (36%), retargeting (32%) ed eventi dal vivo (28%).

Riguardo i social media, il parere delle imprese è controverso: in termini di rapporto tra investimenti e ROI, il 24% delle aziende si dichiara soddisfatta, il 59% riscontra difficoltà nella gestione dei canali social, mentre il restante 17% si dichiara insoddisfatto del ritorno sull’ investimento. Il social più efficace è LinkedIn, mentre Facebook è in seconda posizione, seguito da YouTube.

Da quanto si evince quindi la Digital Trasfomation deve coinvolgere l’intera azienda, tutti i comparti devono essere interessati ed è indubbio che le aziende B2B devono rivolgere molta attenzione alle tecniche di vendite e fidelizzazione tipiche del B2C per poter far acrescere il loro business.

Fonte: Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione della School of Management del Politecnico di Milano, Casaleggio Associati