News

Quando è ora di cambiare la piattaforma Ecommerce?

By 15 Febbraio 2017 No Comments
Tempo di lettura
2 minuti

Le aziende che vendo online devono migliorare continuamente il proprio sito , d’altra parte il successo di un’ Ecommerce è dato, tra le altre cose, dalla capacità che ha l’azienda di adattarsi alle nuove esigenze di mercato, aggiornando il proprio sito alle ultime tendenze e servizi richiesti dalle mutevoli abitudini di acquisto degli utenti.

Quando arriva il momento cambiare piattaforma?

I motivi possono essere molteplici:

Il sito Ecommerce non è Responsive
Da qualche tempo a questa parte ottimizzare un sito per le differenti dimensioni degli schermi è diventato uno step imprescindibile per stare online. Oggi l’acquisto da Smartphone e Tablet è superiore che da desktop e quindi fondamentale rendere l’esperienza del cliente più fluida possibile. Inoltre se non si ha un sito Responsive  si viene penalizzati da Google, ovvero Google favorisce, nelle ricerche, i siti che sono responsive e mette, solo nelle ultime pagine, mai lette, quei siti non Responsive.

Il mio business è cresciuto
Spesso quando si decide di vendere online si comincia con piattaforme che prevedono le funzionalità base, in quel momento si vuole cominciare e vedere come andrà. Quando però il numero di vendite diventa importante e quindi l’azienda cresce, si ha bisogno di una piattaforma Ecommerce che riesca a integrare più funzionalità come ERP, CRM o software gestionali per la gestione della logistica.

La piattaforma non è omni-channel
Il percorso d’acquisto del consumatore è diventato ormai dinamico. I consumatori entrano in negozio già informati su prezzi e caratteristiche di un prodotto e si aspettano che i commessi ne sappiano più di loro e possano offrire loro un servizio in più. Una strategia omni-channel diventa indispensabile per rispondere alle specifiche esigenze del nuovo “consumatore iper-connesso” e la piattaforma Ecommerce deve prevederla e supportarla.

La piattaforma non è facile da gestire
Spesso si guarda solo cosa una piattaforma è in grado di fare ma non si considera che poi deve essere anche facile da gestire. Si deve, in certi ambiti, essere autonomi e veloci nel fare le modifiche.

Sevizio di assistenza inadeguato
Il sito Ecommerce viene modificato ogni giorno, aggiornato con nuovi prodotti, articoli, promozioni, ecc.., in queste attività bisogna essere, quasi costantemente, supportati da un servizio di assistenza che se non ci risponde in maniera veloce ed adeguata crea disservizio al cliente, ritardi nelle attuazione delle campagne promozionali, mal funzionamento dei servizi sulla piattaforma ecc..

Il punto principale e che se si vuole vendere online il nostro Ecommerce deve essere flessibile e deve crescere con la nostra azienda e il nostro business e non possiamo permetterci di farci fermare dalla nostra vecchia piattaforma.
Avvolte cambiare è la strada migliore da intraprendere, chiedici come farlo nella maniera adeguata, scrivete a marketig@smcconsulting.it.